La mia Scuola

Sezioni principali


Servizi


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 602
Fine colonna 1
 

1 giugno 2013 a San Giuseppe

LA VEDOVA ALLEGRA... SI SPOSA IN FARMACIA

Faenza, 1 giugno 2013

Numeroso il pubblico che ha assistito, sabato 1 giugno, alla rappresentazione di due operette: una sintesi della “Vedova allegra” di Franz Lehar e “Le nozze in farmacia” di Giulio Savoi.

Molte le note di merito della serata:

dalle voci strepitose di Deianira Palli e Rita Zauli: la prima splendida protagonista di entrambe le operette, oltre che regista della “Vedova allegra”, la seconda dotata di un timbro davvero fuori del comune e un grande istinto scenico sul palcoscenico, a quelle di Matteo Mazzoni, sempre a suo agio nei panni di Danilo, alle voci e alle parti recitate di Marco Ercolani, Emanuele Zama, Valeria Nava e Lorenzo Travaglini (giovanissima promessa del canto leggero, ma molto adatto anche in quello operettistico).

Strepitosa, davvero da urlo, l’interpretazione, al pianoforte, di Donata Donati, che ha saputo sempre unire alla perfezione tecnica ed alla completa lettura espressiva dello spartito, un istinto di accompagnatrice davvero fuori dal comune, oserei dire quasi unico!

Bravo il coro, sempre attento e uniforme nelle numerose parti delle due operette, in cui si è esibito non solo dal punto di vista vocale, ma anche scenico. Un “coro in movimento” assai coinvolto, partecipe, attento.

Tanti gli applausi del pubblico, che hanno decretato il successo della serata.

Una serata, però, che non si sarebbe potuta realizzare senza il contributo, costante e a volte assolutamente disinteressato, di alcune persone, tra cui mi piace ricordare, primo fra tutti, Valerio, della Compagnia del Cancello, che ci ha sempre assistiti durante le numerose prove e le mille difficoltà emerse nell’utilizzo delle varie apparecchiature messe a disposizione dal Teatro di San Giuseppe.  Poi Giuseppe Mazzotti, disponibilissimo e pazientissimo tecnico luci e  Fiorenzo Ruscelli, tecnico del suono.

Un grazie particolare a Mario Palli, Battista Amadei e Matteo Mazzoni, che, oltre ad essere costantemente impegnati sia come solisti, sia come componenti il coro, hanno contribuito in modo rilevantissimo alla realizzazione delle scenografie, oltre che al loro trasporto di tutte le attrezzature da un capo all’altro della città.

La mia riconoscenza, inoltre, va alle Associazioni "Compagnia del Cancello", che si è sempre resa disponibile ad aiutarci in ogni modo, offrendoci il teatro, e all' Associazione “Amici dell’Europa” che, ancora una volta, ci ha sostenuti in questa nuova avventura, mettendosi a disposizione per tutte le questioni burocratiche: e non è cosa da poco!

Grazie, ragazzi, per la bella serata; grazie per questo nuovo spettacolo, per questa nuova avventura passata insieme.

Avventura che ripeteremo il 3 luglio, alle 21, presso la Piazza della Molinella, a Faenza e, probabilmente, il 29 giugno, nel chiostro della Parrocchia del Paradiso, prima di portarci, nei prossimi mesi, in “terre straniere”.

 

Pier Giacomo Zauli


Categoria: Coro UCIIM Data di creazione: 02/06/2013
Sottocategoria: Concerti Ultima modifica: 13/07/2016
Permalink: 1 giugno 2013 a San Giuseppe Tag: 1 giugno 2013 a San Giuseppe
Inserita da: Pier Giacomo Zauli Pagina vista 678 volte
  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T