La mia Scuola

Sezioni principali


Servizi


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 988
Fine colonna 1
 

Sami Modiano: Per questo ho vissuto

PER QUESTO HO VISSUTO

 

Il libro che vi propongo di leggere non è un romanzo, non è un libro cui ci si possa avvicinare con la voglia di leggere un semplice racconto, ma narra una storia realmente, e, in gran parte, tragicamente vissuta.

Sami  Modiano racconta, in questo libro, la storia della sua vita, da quando, fino ai tredici anni, ha felicemente vissuto a Rodi, alla deportazione, nel 1944, nel campo di sterminio di Auschwitz – Birkenau, alla rinascita della propria vita, nel dopoguerra, come uno dei pochissimi sopravvissuti.

Personalmente, ho letto questo libro tutto d’un fiato, senza mai fermarmi, tanto era coinvolgente, realistico e sconvolgente sotto tutti i punti di vista. In certi tratti del libro non riuscivo a credere a ciò che stavo leggendo, tanta era la crudezza delle immagini e dei fatti descritti.

Al di là del capitolo centrale, che riguarda il periodo della prigionia ad Auschwitz, in cui si apprendono informazioni tali da chiedersi come sia stato possibile che siano successe quelle cose, come sia possibile che l’uomo (chiamarlo uomo pare una bestemmia) sia riuscito in tali intenti, il libro è davvero ben scritto. Si legge bene, con una rara scorrevolezza degli avvenimenti, che fa capire al lettore la filosofia di vita del popolo ebraico, la solidarietà della sua gente, la caparbietà di colui che ha scritto il libro, la sua voglia di un ritorno alla vita normale e il suo irrefrenabile desiderio di comunicare a tutti, dopo decenni dai fatti, ciò che è accaduto.

 

Sarebbe andata persa la memoria dei fatti, sarebbe stata persa la memoria e il monito a far sì che queste cose non accadano più, se non vi fossero, ancor oggi, personaggi come Sami Modiano, che, a costo di dover rivangare, con inenarrabile fatica,  fatti inenarrabili, con caparbietà continuano a tener desta la memoria di ciò per cui sono vissuti, a far capire a chi non ha passato certe situazioni che non hanno nulla di umano, ma nelle quali sono stati coinvolti uomini con la U maiuscola che ancora al giorno d’oggi mostrano tutta la loro sapienza, il loro coraggio, il desiderio di far sì che la vita, in futuro, possa solo migliorare, debba migliorare, verso un avvenire dove l’uomo possa mostrare solo umanità.

 

Il titolo del libro: “Per questo ho vissuto”, rende bene questo concetto.

 

Edito da Rizzoli, nel gennaio 2013, con la collaborazione della Provincia di Roma e della Fondazione Museo della Shoah di Roma, cui saranno devoluti tutti i diritti d’Autore

 

Pier Giacomo Zauli


Categoria: Letture consigliate Data di creazione: 05/01/2014
Sottocategoria: Per questo ho vissuto Ultima modifica: 13/07/2016
Permalink: Sami Modiano: Per questo ho vissuto Tag: Sami Modiano: Per questo ho vissuto
Inserita da: Pier Giacomo Zauli Pagina vista 1115 volte
  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T