La mia Scuola

Sezioni principali


Servizi


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 347
Fine colonna 1
 

Nel Saltzcammergut

Faenza, 9 giugno 2015

 

Quando un progetto è arrivato a termine, o, meglio, ha iniziato ad essere a termine, e quando tutti coloro che hanno partecipato alla sua realizzazione si sono impegnati a fondo per portarlo a livelli quantomeno accettabili, è doveroso ringraziare tutti quelli che hanno collaborato, fattivamente, alla sua riuscita.

Domenica 7 giugno, due giorni fa, il Coro UCIIM ed i suoi solisti hanno presentato al pubblico “Nel Saltzkammergut”, operetta tratta liberamente da “Il Cavallino Bianco” e completata da musiche di scena appositamente realizzate dalla pianista e compositrice Donata Donati.

Una rappresentazione frutto di un intero anno di lavoro, cioè da quando la Donata presentò a me ed al coro un libretto davvero ben fatto, che rappresentava una sintesi, molto articolata, della celebre operetta “Al Cavallino bianco”.

Abituato già da quasi un lustro a lavorare con le operette, il coro, ed il sottoscritto, hanno aderito con entusiasmo alla realizzazione del lavoro, impegnandosi ed impegnando persone in ogni settore, animate da quella che si può chiamare solo con una parola: amore per la musica: disinteressato, immenso, spassionato amore per l’arte dei suoni.

L’operetta ha avuto luogo con successo, e con una partecipazione davvero inaspettata del numerosissimo pubblico, che gremiva letteralmente la sala, domenica 7 giugno, ed è stata realizzata grazie all’impegno di cantanti, attori, scenografi, costumisti, tecnici, che, in modo assolutamente disinteressato, hanno agito per proporla come meglio avrebbero potuto.

Persone che ora vorrei ringraziare, con poche, ma sentite parole.

A partire da quelli che sono stati i personaggi principali, i solisti: Ana Caraman, Alessandro Leoni, Stefania Rava, Marco Gasperini, Mario Palli, Matilde Zauli, Lorenzo Travaglini e Gian Matteo Mazzoni: interpreti che, pur nella loro non professionalità, ce l’hanno davvero messa tutta, dando una significativa impronta a tutti i personaggi che simulavano.

A seguire con i miei coristi, comparse e, all’occasione, ballerini: Amadei Battista, Assirelli Ambra, Bertozzi Elisabetta, Caroli Maura, Gambi Maria Rosa, Gurioli Gigliola, Ialonardi Maria, Nava Valeria, Nieddu Marina, Prati Edera, Sangiorgi Marta, Satalino Damiano, Scaggiante Rosalba, Thygesen Lisa, Zauli Maria Valeria.

Un grande grazie a coloro che si sono occupate di procurare i costumi, andandoseli a prendere dai posti più impensati, nelle posizioni più recondite di varie città limitrofe, e che hanno permesso di adornare la scenografia con abiti appropriati: Edera Prati e Rosalba Scaggiante.

Stefania dalle Vacche e Leonardo Caroli si sono occupati di disegnare le scenografie per le proiezioni, mentre per le luci e l’audio hanno pensato bene di dare il loro contributo la Rita Zauli e Fabrizio Nosco.

La regia di Deianira Palli è stata davvero impeccabile e puntigliosa. Il suo contributo alla riuscita dell’operetta è stato fondamentale. Il suo impegno e la cura con la quale ha seguito finanche il più piccolo settore dell’operetta sono stati davvero ammirevoli.

Come fondamentale, e metto la cosa come ultima, è stata la dedizione di Donata Donati, che, oltre a creare nuove musiche per rendere più agglomerata l’operetta, per me rappresenta il punto di riferimento, la colonna portante di questo spettacolo, grazie ad una professionalità che va oltre ogni limite e ad un’amicizia e un’autorevolezza necessarie per far sì che l’amalgama di questo gruppo, le “Ugole Canore Italiane Incredibilmente Melodiose” possa portare a risultati davvero apprezzabili.

Risultati che, spero, riusciremo a portare ancora avanti per lustri e lustri, e che non si fermeranno certo a questa prima rappresentazione…

 

Leopoldo (Pier Giacomo Zauli)


Categoria: Coro UCIIM Data di creazione: 09/06/2015
Sottocategoria: Concerti Ultima modifica: 13/07/2016
Permalink: Nel Saltzcammergut Tag: Nel Saltzcammergut
Inserita da: Pier Giaocmo Zauli Pagina vista 932 volte
  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T