La mia Scuola

Sezioni principali


Servizi


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 617
Fine colonna 1
 

Una marimba da sballo

 UNA MARIMBA DA SBALLO

 

Cava Marana, Brisighella, 25 agosto 2018

 

Prima del concerto, a Cava Marana, non dico si respirasse un’aria di diffidenza, ma comunque molti degli spettatori si chiedevano: ma cos’è una marimba?

O, meglio, quale suono si potrà ottenere da uno strumento composto da cinque ottave, largo più di tre metri, con degli strani tubi fissati sotto ciascun tasto?

Perplessità e curiosità subito fugate dopo poche note.

Michele Soglia, accompagnato in modo superbo da Raffaello Bellavista, al pianoforte, dopo pochi suoni ha tolto ogni dubbio.

Il suono perfetto scaturito da questo strumento è stato tale da incantare, e da tenere incatenati per due ore un folto, silenziosissimo e attentissimo  pubblico, che ha fatto da splendida cornice all’altrettanto splendido contorno di panorama della Cava Marana, che ha reso questo spettacolo davvero unico nel suo genere.

Unico per gli strumenti, il repertorio e, in particolare per i due Artisti con la A maiuscola che si sono esibiti: Michele Soglia che, alla marimba, ha sfoderato una tecnica ed un modo di suonare straordinari, sia per la perfezione, sia per le sfumature di suono che non sono mai mancate alle orecchie degli spettatori, e Raffaello Bellavista, un pianista che ha dimostrato in questa serata di possedere una dote rarissima: quella dell’accompagnatore, ossia di un concertista in grado non solo di suonare per se stesso come solista, ma di sapersi coniugare perfettamente alle esigenze di una altro concertista, mettendosi a sua disposizione per soddisfarne ogni esigenza: di tempo, di intensità, di espressività.

Espressività che il duo ha mostrato anche in una sorpresa, in cui le parti si sono, per così dire, invertite.

La marimba ha splendidamente accompagnato il Bellavista nella versione di cantante, durante una bella interpretazione di un brano mozartiano tratto da “Le nozze di Figaro” (Se vuol ballare signor contino), in cui il pianista ha sfoderato una sorprendente voce baritonale.

Concerto frutto indubbiamente delle musicalità innate di questi concertisti, ma frutto anche di un incessante studio che, se prosegue, credo proprio possa portare questi musicisti molto, molto avanti, verso traguardi sempre maggiori.

 

Pier Giacomo Zauli

 


Categoria: Spettacoli interessanti Data di creazione: 26/08/2018
Sottocategoria: Altri spettacoli Ultima modifica: 26/08/2018
Permalink: Una marimba da sballo Tag: Una marimba da sballo
Inserita da: Pier Giacomo Zauli Pagina vista 289 volte
  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T